Come vivere la propria vita appieno

Quanti momenti della tua vita sei realmente presente in ciò che fai o in ciò che ti sta accadendo intorno? Ti accorgi di ciò che accade o lasci semplicemente che la vita fluisca accanto a te senza goderti il momento?

La maggior parte delle persone vive la vita in un perenne stato di trance, in un perenne stato ipnotico: agisce per abitudine, vive nell’ordinarietà, scegliendo un lavoro magari dove non si sente soddisfatto, solo per soddisfare le aspettative altrui, o perchè crede che sia quello che è “tenuto” a fare, senza fermarsi a chiedersi se è veramente quello ciò che vorrebbe fare nella sua vita. Magari le persone si intrappolano in relazioni di comodo, senza che ci sia il fondamento di un vero affetto l’un l’altro, scegliendo il proprio compagno/a di vita solo perchè “sembra una buona scelta” solo perchè si crede che corrisponda al prototipo di persona che rispetta i canoni dell’idea di coppia imposta dalla società. Non ci si pone come obiettivo un arricchimento e un affetto reciproco ma il semplice rispetto del modello imposto.

Ci si scelgono gli amici per pote mostrare e dimostrare, si allarga la cerchia delle conoscenze per apparire come delle persone circondate da una moltitudine di amici ma ci si sente, in realtà, sempre più soli. Si costruiscono rapporti di facciata senza rivelarsi mai totalmente a qualcuno.

Si vive una vita dimenticando i propri sogni per correre dietro a un modello imposto dagli altri, all’idea di fare ciò che è giusto, all’idea di fare ciò che la società si aspetta da una persona rispettabile.

Ma chi sono gli altri? Chi è la società? Stiamo sacrificando la nostra preziosa vita in nome di chi? Ricordate che iò di più prezioso che abbiamo in assoluto è il tempo: esso non esiste, è infinito, eppure è la cosa più preziosa al mondo, Perché? Perchè è l’unica cosa che una volta persa non si ha la possibilità di recuperarla. E’ l’unica cosa che è assolutamente unica, ogni giorno, ogni minuto, ogni istante è unico e non tornerà mai più. Eppure lo buttiamo via per il 95% del tempo che passiamo da svegli in nome di qualcuno o qualcosa che non riusciamo neanche a definire!!

E’ ora di darci il permesso di utilizzare il nostro tempo in servizio a noi stessi e di conseguenza al mondo intero. E’ una falsa idea quella che se sprechi il tuo tempo a favore della soddisfazione dell’aspettativa altrui farai del bene a qualcuno! Non fai del bene neanche a nutre quelle aspettative. Non farai del bene ai tuoi genitori se vivi ingabbiato dall’aspettativa che loro nutrono per te, uccidendo così il tuo io. Perhè loro, probabilmente hanno agito in quel modo, hanno agito annullando loro stessi per le idee degli altri, per idee che sono state imposte loro, e s lo fai anche tu non avranno mai la possibilità di riscattarsi per questo.

Se vivi solo nell’idea di fare ciò che la società si aspetta da una persona per bene, solo nell’idea del dovere anzichè nell’idea della realizzazione personale, contribuirai a cristallizzare questo pensiero nella società stessa! Inoltre, non potrai vestirti di una maschera per sempre, perchè prima o poi una persona cede. La sofferenza dell’indossare una maschera è enorme e porta al rimpianto di non aver vissuto appieno.

In punto di morte le persone si accorgono di quanto poco valore avevano quella paura dei giudizi altrui, quelle costrizioni auto-imposte, tutti quei dogmi seguiti solo per rientrare in una categoria di persone. Ciò che conterà, alla fine della tua vita, sarà quanto hai realmente vissuto. Vivere è un diritto di ognuno di noi, perchè siamo venuti al mondo. Vivere a pieno è anche un dovere per ognuno di noi, perché contribuisci all’arricchimnento di questo mondo.

Vivere facendo ciò che ti senti di fare, sarà sempre e comunque un successo perchè sei guidato da un’energia molto più grande di te: l’energia dell’amore.

Grazie

Un abbraccio

 

Cerca in Metavita

Commenti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Name and email are required